Mercoledi 15 08 2018 - Aggiornato alle 16:32

Passa un fatto* Passa un fatto* di Giovanni Taglialavoro


Taglialavoro / Ma allora il teatro greco dov'è?

Se il teatro che si sta scavando si confermasse tutto interamente romano, resterebbe aperto ed insoluto l'annoso dilemma

15/10/2016

Il teatro che si sta scavando a Sud-Est della chiesa di San Nicola è romano. Così almeno risulterebbe dallo scavo della fondazione del gradone semicircolare i cui esiti sembrano inequivocabili. Siamo davanti ad un edificio monumentale, di tipo teatrale, costruito ex novo alla fine del terzo secolo a. C. quando la città di Akragas diventa Agrigentum, provincia romana.

 

Bisogna vedere se lo scavo delle parti basse e della cavea confermerà l’origine romana dell’intero edificio teatrale o se invece si sia innestato su un preesistente impianto greco. La cosa non è indifferente. Se il teatro che si sta scavando si confermasse tutto interamente romano, resterebbe aperta e insoluta la questione annosa: ma allora dov’è il teatro greco?

 

In questo caso riprenderebbe la caccia al teatro greco con la prospettiva di riservare all’antica città di Agrigento almeno due edifici teatrali. Del resto è noto come la città si fosse ridotta nel numero dei suoi abitanti al tempo della dominazione romana e contratta urbanisticamente: alcune aree già urbanizzate in età greca vengono abbandonate, come per esempio l’area sacra del tempio di Giove e probabilmente anche l’area della collina dell’Akropoli e dunque potrebbe essere successo che il teatro greco classico sarebbe stato abbandonato perché lontano dal nuovo nucleo urbano e sostituito con un altro edificio nell’area del nuovo foro.

 

Se questo è accaduto allora resta in piedi l’ipotesi piazza Ravanusella o di altri siti lontani dal nucleo urbano romano ma dentro il giro delle mura greche. Per piazza Ravanusella basterebbe un piccolo saggio nel giardino del marchese Melisenda Giambertoni oppure aspettare l'avvio dei lavori di riqualificazione annunziati per quel quartiere.

 

La zona di Ravanusella, nel centro storico di Agrigento

 

 

 

 

 

 

 

Ravanusella, l'area sulla quale potrebbe trovarsi il teatro greco di Akragas

 

SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

scrivi alla redazione