Sabato 20 10 2018 - Aggiornato alle 21:13

Finanziere salva la vita a un bambino Finanziere salva la vita a un bambino

Ricorderete tutti l'episodio in cui tutta Italia si era commossa per il finanziere eroe che aveva salvato un bambino da una crisi respiratoria all'interno di un esercizio commerciale ad Agrigento. Oggi un nuovo episodio

di Simona Cangelosi - 10/05/2016

Ricorderete tutti l'episodio in cui l'Italia intera si era commossa per il finanziere eroe che aveva salvato un bambino da una crisi respiratoria all'interno di un esercizio commerciale ad Agrigento. Oggi un nuovo episodio, che ha visto protagonista un bimbo di 4 anni in un'avventura drammatica, si è concluso bene grazie al tempestivo intervento di un altro finanziere agrigentino eroe.

Erano le 11 del mattino, al centro commerciale Le Vigne in provincia di Agrigento, quando un bimbo di 4 anni - figlio di una marocchina B. F., 39 anni, nata a Casablanca ma residente a Favara, sposata con C. B. di 42 anni, padre del bambino -  ha preso una scossa elettrica che lo ha per pochi minuti reso cianotico e privo di sensi. Il piccolo non rispondeva più alle urla della madre disperata e del medico di guardia che stava prestando soccorso, finché un finanziere di 48 anni, G.P, di Agrigento, ripreso dalle telecamere e dai video dei passanti ha effettuato la respirazione bocca a bocca ed effettuato un massaggio cardiaco che lo ha salvato. Ancora una volta siamo grati alle nostre forze dell'Ordine del nostro territorio per aver salvato una piccola vita: altro che jeeg robot.

SCRIVI UN COMMENTO A QUESTO ARTICOLO

scrivi alla redazione